X E N I A

TEATRO

PRODUZIONE

produzione, gestione del personale,
agibilità ex Enpals, INPS, INAIL,
contratti, buste paga, CUD ecc.

per spettacoli dal vivo, laboratori, eventi

in collaborazione con

PROMOZIONE

promozione, ufficio stampa,
visibilità social, grafica ecc.
per spettacoli dal vivo, laboratori, eventi

VERSUS DANTE

gennaio 2018

Torna a Roma, in una versione rinnovata, Versus Dante, lo spettacolo dantesco di Paolo Pasquini già presentato dal 2005 negli Istituti Italiani di Cultura di Barcelona, BeogradBudapest, Madrid, e poi a Genova, Ostia, Sessa Aurunca, S. Maria Capua Vètere, Teano, Lecce e altre piazze italiane. Rinnovata per la co-regia di Agnese Ciaffei e per gli interpreti, tutti attori under 25 premiati nelle prime sette edizioni del Festival Dantesco.
www.festivaldantesco.it

Una Commedia rovesciata. Un viaggio in cui il Paradiso è l’Eden perduto.
E la selva, di contro, l’unico approdo possibile. Terra oscura e senza diritte vie. Desolata, forse. Ma vera. Reale. Immanente.

Un viaggio a ritroso, dunque, lungo dieci canti: tre dal Paradiso, tre dal Purgatorio, tre dall’Inferno più un epilogo, accompagnati da musiche originali del regista e autore Paolo Pasquini. Un cammino che riattraversa canti celebri come quelli di Francesca, di Casella o di Beatrice nell’ottavo cielo, e al contempo dà voce alle domande radicali poste a Dio dall’invettiva di San Pietro, dall’apostrofe all’Italia e da Capaneo, dannato fra i bestemmiatori. 

Un percorso umano ritagliato dentro il poema divino
A volte, anche, contro il poema divino.
Contro Dante
Versus Dante.

DI - VI - NA

gennaio 2018

DI-VI-NA è una drag-queen (o per meglio dire una drag-singer) che arrivata una sera in ritardo nel locale dove si esibisce, decide di non fare il suo show come da copione, ma si concede una lunga chiacchierata col suo pubblico.

Chiacchierata che metterà a nudo il suo passato, la sua infanzia, i suoi amori, la sua passione per il cinema e... molto altro ancora.

Una storia apparentemente “al limite”, tanto paradossale da essere invece rigorosamente veraUn lungo sproloquio con canzoni che, tra numeri musicali, cambi d’abito, racconto e interazioni con il pubblico, ci porterà a un finale a sorpresa.

DI-VI-NA dirà nel finale:
Niente è mai come sembra, se togliessi un po’ di cerone, strappassi via le ciglia finte e buttassi le parrucche forse mi accorgerei che sotto sotto c’è dell’altro!

con Andrea Calvani al pianoforte

foto Valerio Valdroni, Stefano Magherini, Rita Rocca, Giancarlo Casnati, Franco Tognarini

Prima nazionale Off Off Theatre di Roma, dal 30 gennaio al 4 febbraio 2018